Agenzie immobiliari: come offrire mutui ai propri clienti

Con la Nuova Legge Europea del 2018 le agenzie immobiliari possono allargare la propria gamma di servizi offerti: grazie alle nuove disposizioni sono in via di risoluzione molti aspetti legati alle incompatibilità di ruolo.

Si amplia la competizione e le opportunità: le agenzie dovranno seguire sempre più la customer experience, non solamente intercettando la richiesta di acquisto dei potenziali clienti, ma anticipando i loro bisogni e completandoli per accompagnarli alla realizzazione del proprio obiettivo, compresa la possibilità di avere il mutuo.

Poter fornire una consulenza creditizia significa completare la propria gamma di servizi, in modo da fidelizzare la clientela ed incrementare il business.

Come poter offrire un servizio di consulenza del credito?

Ci sono due strade:

1- Iscriversi all’OAM, sostenendo un esame per l’abilitazione. Questa soluzione ha diverse implicazioni: non basta infatti avere l’abilitazione, ma per svolgere l’attività e l’operatività quotidiana è necessario stringere accordi con le Banche, mantenersi aggiornati con le normative di riferimento, effettuare continui controlli di audit interni, essere sottoposti a controlli periodici da parte di organi di controllo esterni e, non ultimo, avere una struttura interna di Back-Office che sia in grado di analizzare e predisporre le pratica da sottoporre alla Banca.

2- Affidarsi ad una figura esterna, un “Credit Manager” già abilitato e che sollevi l’agenzia da tutti gli obblighi e oneri diretti.

In ogni caso, la figura del Credit Manager diventerà parte integrante e necessaria dell’organizzazione di un’agenzia, sia esso una figura interna che esterna.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
ALTRE NEWS

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE